Draghi sulle mura

Margaret Weis a Lucca Comics &  Games 2003...
di Anna Benedetto
[pubblicato su RiLL.it nel dicembre 2003]


Due dei più grandi protagonisti del mondo fantasy hanno onorato la fiera di Lucca Games con la loro presenza. Si tratta di Larry Elmore e di Margaret Weis.

Fino a qualche giorno prima della fiera era Tracy Hickman a dover venire a Lucca, per festeggiare i 20 anni di DragonLance. Ma poi ha avuto un contrattempo improvviso, e Margaret Weis si è detta subito disponibile a venire al suo posto.

La coautrice, insieme ad Hickman, della ventennale saga dei draghi è rimasta entusiasta dell’ambiente della fiera, e della città di Lucca. Ma si è potuta trattenere solo un giorno. Giusto il tempo per un workshop sulla scrittura fantasy, dal titolo Dieci regole d’oro per scrivere un’avventura, e per firmare copie ai suoi fan.
Accanto a lei, il maestro Elmore ha tratteggiato tutti e tre i giorni personaggi e volti per i numerosissimi appassionati che si erano messi in lista per un disegno. Un impegno non da poco anche per il maestro, che alla fine è però, come succede a molti, rimasto innamorato della fiera, che ha definito a show made with love (non vale, questo l'ha detto a me, Anna!, NdP).

Margareth Weis, sorridente e cordiale, ha spiegato che il vero compleanno di DragonLance è l’anno prossimo. E per l’occasione sono previsti in America, e alla GenCon in particolare, grandi eventi tematici.
Ha svelato come ha cominciato la sua carriera di scrittrice, sfatando anche il mito metropolitano secondo cui la saga è nata da una vera campagna di gioco. In ultimo ha annunciato le novità di imminente uscita… almeno in America!

“Ho cominciato a scrivere per la TSR - ha raccontato - dove ho conosciuto Tracy, ed abbiamo costituito il team di lavoro di DragonLance. Il lavoro ci ha appassionato da subito: la parte che più ci affascinava era proprio la costruzione di questo mondo fantasy. Ma DragonLance non è nato da una campagna di gioco: questa è solo una leggenda. In realtà siamo sempre stati così impegnati a scrivere che non abbiamo mai trovato il tempo di giocare. Ed io ricordo di aver giocato una sola volta”.

DragonLance è una delle prime lunghe saghe di genere fantasy, cui poi hanno fatto seguito altre serie di romanzi, come ad esempio quella legata a Shannara, di Terry Brooks. Margaret Weis non ha però scritto solo fantasy:

“Il mio primo libro - ha spiegato - è stata la biografia del noto fuorilegge Franklin Jessie James. Però ho anche scritto l’ultima parte di una serie libri games, chiamata Endless Quest”.

“Essere a Lucca - ha concluso - è molto bello. Ho trovato qui molti spunti di ispirazione e molte cose di cui scrivere. Senza parlare poi della bellezza della città e della buona tavola.
Adesso sono alle prese con la stesura di un nuovo romanzo, che si intitola Dark Discipline, sempre per la TSR. La saga di DragonLance avrà invece ancora una storia: un libro dedicato a Mina, un personaggio già comparso nell’ultimo romanzo, una Giovanna D’Arco un po’ oscura. Il libro sarà illustrato da Matt Stawiki, e uscirà l’anno prossimo”.

 

argomento: